...e sei libero di muoverti!

Fribromialgia

a cura di Dott. Ing. Serena Pani - Ingegnere Biomedico - Dott. Guido Gadducci - Medico Chirurgo specialista in Anestesia e Rianimazione.

Descrizione e sintomi

La fibromialgia è una patologia dolorosa ed invalidante che colpisce i muscoli causando un aumento nella tensione muscolare.

Tutti i muscoli tesi sono causa di dolore, è come se lavorassero costantemente, pertanto sono sempre stanchi e si esauriscono con facilità. Inoltre la tensione muscolare non permette di riposare in modo corretto. Infatti chi è affetto da questa patologia ha un sonno leggero, non riposa e si sveglia stanco. La tensione muscolare, ed il dolore ad esso connesso, si riflette a livello tendineo, aumentando ulteriormente la percezione dolorosa.

Cause

Attualmente non si conosce con esattezza la causa di questa malattia, comunque si ipotizza che sia collegata a fattori di stress di natura psico-fisica, si verifica infatti in persone che vivono in ambienti ad elevata competizione e particolarmente stressanti.

Diagnosi

La diagnosi di questa malattia è piuttosto complicata da un certo punto di vista, poiché il medico potrebbe scambiare il dolore che il paziente avverte con numerose altre patologie. Si tratta poi di una patologia ancora poco nota. Un esame attento ed accurato consiste comunque nel metodo della palpazione che, attualmente, rimane il più utilizzato.

Gli effetti della terapia Enerpulse®

La terapia Enerpulse® è sicuramente uno dei pochi trattamenti in grado di alleviare il dolore provocato da questa patologia.

Il macchinario è innovativo perché agisce a livello cellulare, la sua azione consiste nel ripristinare sia il potenziale elettrico, alterato dallo stato patologico, sia la respirazione mitocondriale, da cui dipende la vita della cellula stessa, e quindi dei tessuti di cui essa fa parte.

È stato infatti dimostrato che, riportando il potenziale a valori fisiologici, si attivano tutta una serie di fenomeni a cascata che riattivano l'attività funzionale ed il metabolismo cellulare.

L'impulso prodotto è completamente biocompatibile ed innocuo, sia per il paziente che per il terapista.

Inoltre, grazie al fatto che l'onda è pulsata e non continua, è evitato il riscaldamento dei tessuti.

<<Inizio
<Prec.
13
14
15
Succ.>
Fine>>