Il medico risponde

A CURA DEL DOTT. GUIDO GADDUCCI
medico chirurgo specialista in anestesia e rianimazione

invia una domanda >

D: Quali centri utilizzano la terapia Enerpulse®?
R: I centri di riabilitazione, ortopedia, medicina fisica, medicina dello sport, fisioterapia e i corrispondenti reparti ospedalieri.

D: E' usata anche nel resto del mondo?
R: Si è usata nei 5 continenti, in particolar modo in Australia, Russia, Europa e le nazioni del Canada e Messico. Potete vedere online la mappa mondiale di alcuni centri di applicazione.

D: Quali sono le patologie più frequentemente trattate?
R: Le seguenti:
  • patologie della colonna, lombalgia, lombo sciatalgia, mal di schiena
  • cervicalgia, artrosi cervicale
  • patologie della spalla, del gomito e dell'anca
  • gonalgia o dolori al ginocchio
  • pubalgia
  • artrosi, artrite reumatoide e degenerativa
  • ernie, danneggiamento dischi intravertebrali
  • infiammazioni tendinee e dolore al calcagno
  • traumi sportivi e da impatto
  • riduzione dei tempi di ricomposizione delle fratture
  • riduzione dei tempi di recupero nel post-operatorio
  • epicondilite, gomito del tennista
  • tendiniti, distorsioni, lesioni dei legamenti
  • ulcere, abrazioni, lesioni cutanee, ematomi, edemi
  • fribromialgia
  • lupus

D: Esistono controindicazioni?
R: No, eccetto per portatori di pacemaker che non possono farlo e per portatori di protesi metalliche solo a forma di "C" stretta su cui non va passata la sonda ma bisogna tenersi a 20 cm di distanza. Quindi non si può applicare veramente in pochi casi. Particolari precauzioni vanno prese per donne in stato di gravidanza.

D: L'onda magnetica Enerpulse® potrebbe danneggiare i tessuti interni?
R: No, non è possibile, il magnetismo pulsato non ha effetti collaterali soprattutto quello Enerpulse® prodotto dal plasma dell'aria e quindi naturale e biocompatibile. L'onda magnetica Enerpulse® aiuta i tessuti interni a rigenerarsi e a rientrare in fisiologia.

D: E' pericolosa per il paziente o l'operatore?
R: No l'onda emessa è biocompatibile e l'operatore si può avvalere di un braccio meccanico se non vuole ricevere l'onda magnetica.

D: Può essere abbinato ad altri trattamenti? Aiuta le altre terapie?
R: Può certamente essere abbinato ad altri trattamenti, spesso accelera i risultati di qualsiasi altra terapia fisica, aiuta inoltre a predisporre i tessuti prima di una terapia fisica, prima di un intervento e aiuta la ripresa dei tessuti dopo l'intervento.

D: L'effetto è temporaneo o permanente?
R: Lo scopo della terapia Enerpulse® è di risolvere il problema agendo sui sintomi e soprattutto sulle cause della sintomatologia dolorosa. Il miglioramento sul dolore è rapido dalle prime sedute e al termine dell'intero ciclo terapeutico il risultato tende a essere duraturo. Ovviamente la durata dell'effetto dipende dal tipo di patologia, se ho un difetto di postura ad esempio è ovvio che la sollecitazione dei tessuti ricrea infiammazione e dolore se non corretta per tempo, ecco perché i centri Enerpulse® sono incentivati a lavorare sul paziente in modo completo andando a migliorare la postura e le rigidità corporee anche con sessioni di posturologia e massaggi.
Richiesta informazioni




* dati obbligatori











Informativa sulla privacy

Ai sensi del D. lgs.vo 196/2003 la ditta BIO-T srl garantisce la massima riservatezza dei dati forniti che verranno comunicati esclusivamente ai propri funzionari e serviranno solamente alla gestione della richiesta. L'interessato con la compilazione e l'invio del form esprime il consenso al trattamento indicato. Potrete in ogni momento richiedere gratuitamente la rettifica o la cancellazione dal nostro archivio elettronico comunicandolo via posta elettronica ad info@biot.it, o via FAX allo 06.83391913, o scrivendo a BIO-T srl, Via A. Baldovinetti, 85 00142 Roma .
Acconsento al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L.G.S. 196/03*